ALLEGATO IV : direttiva macchine 2006/42/CE - Categorie di macchine per le quali va applicata una delle procedure di cui all'articolo 12

The text in RED color is the amended or added text in comparison with the former 98/37/EC machinery directive.


ALLEGATO IV : Categorie di macchine per le quali va applicata una delle procedure di cui all'articolo 12, paragrafi 3 e 4

1. Seghe circolari (monolama e multilame) per la lavorazione del legno e di materie con caratteristiche fisiche simili o per la lavorazione della carne e di materie con caratteristiche fisiche simili, dei tipi seguenti:

1.1. seghe a lama(e) in posizione fissa nel corso del taglio, con tavola o supporto del pezzo fissi, con avanzamento manuale del pezzo o con dispositivo di trascinamento amovibile;

1.2. seghe a lama(e) in posizione fissa nel corso del taglio, a tavola cavalletto o carrello a movimento alternato, a spostamento manuale;

1.3. seghe a lama(e) in posizione fissa nel corso del taglio, dotate di un dispositivo di avanzamento integrato dei pezzi da segare a carico e/o scarico manuale;

1.4. seghe a lama(e) mobile(i) durante il taglio, a dispositivo di avanzamento integrato, a carico e/o scarico manuale.

2. Spianatrici ad avanzamento manuale per la lavorazione del legno.

3. Piallatrici su una faccia, ad avanzamento integrato, a carico e/o scarico manuale per la lavorazione del legno.

4. Seghe a nastro a carico e/o scarico manuale per la lavorazione del legno e di materie con caratteristiche fisiche simili o per la lavorazione della carne e di materie con caratteristiche fisiche simili, dei tipi seguenti:

4.1. seghe a lama(e) in posizione fissa durante il taglio, con tavola o supporto del pezzo fissi o a movimento alternato;

4.2. seghe a lama(e) montata(e) su un carrello a movimento alternato.

5. Macchine combinate dei tipi di cui ai punti da 1 a 4 e al punto 7 per la lavorazione del legno e di materie con caratteristiche fisiche simili.

6. Tenonatrici a mandrini multipli ad avanzamento manuale per la lavorazione del legno.

7. Fresatrici ad asse verticale, "toupies" ad avanzamento manuale per la lavorazione del legno e di materie con caratteristiche fisiche simili.

8. Seghe a catena portatili da legno.

9. Presse, comprese le piegatrici, per la lavorazione a freddo dei metalli, a carico e/o scarico manuale, i cui elementi mobili di lavoro possono avere una corsa superiore a 6 mm e una velocità superiore a 30 mm/s.

10. Formatrici delle materie plastiche per iniezione o compressione a carico o scarico manuale.

11. Formatrici della gomma a iniezione o compressione, a carico o scarico manuale.

12. Macchine per lavori sotterranei dei seguenti tipi:

12.1. locomotive e benne di frenatura;

12.2. armatura semovente idraulica.

13. Benne di raccolta di rifiuti domestici a carico manuale dotate di un meccanismo di compressione.

14. Dispositivi amovibili di trasmissione meccanica, compresi i loro ripari.

15. Ripari per dispositivi amovibili di trasmissione meccanica.

16. Ponti elevatori per veicoli.

17. Apparecchi per il sollevamento di persone o di persone e cose, con pericolo di caduta verticale superiore a 3 metri.

18. Apparecchi portatili a carica esplosiva per il fissaggio o altre macchine ad impatto.

19. Dispositivi di protezione progettati per il rilevamento delle persone.

20. Ripari mobili automatici interbloccati progettati per essere utilizzati come mezzi di protezione nelle macchine di cui ai punti 9, 10 e 11.

21. Blocchi logici per funzioni di sicurezza.

22. Strutture di protezione in caso di ribaltamento (ROPS).

23. Strutture di protezione contro la caduta di oggetti (FOPS).

Comment : A IV-1

Numbering machines between the old and the new machinery directive is similar up to point 14. Some points have been restated and / or supplemented (eg, point 3).

Items 15 and 18 were added.

Items 18 to 23 of the new Directive 2006/42/EC correspond to the safety components referred to in points B1 to B5 of the former Machinery Directive.

In some European member states, the practice for safety components was to consider the list of B1, B2 of Annex IV as a "limited" list. Other Member States considered this list was not an exhaustive list. The new Directive 2006/42/EC gave a more comprehensive and global definition of safety components without specifying an exhaustive list.

Now an indicative list is given in Appendix V. This list is subject to change. See Article 2: Definitions - c) "safety component" ... Annex V contains an indicative list of safety components, which can be updated in accordance with Article 8, paragraph 1 a)

The following machines from the old 98/37/EC machine directive have been removed from Annex IV:

12. Machinery for underground working of the following types:

- Internal combustion engines to be fitted to machinery for underground work. They are now partly completed machinery.

17. Machines for the manufacture of pyrotechnics.

Original Comment : A IV-1

La numérotation des machines entre l’ancienne directive machines et la nouvelle est similaire jusqu’au point 14. Certains points ont été reformulés et/ou complétés (par exemple le point 3).

Les points 15 et 18 ont été rajoutés.

Les points 18 à 23 de la nouvelle directive machines 2006/42/CE correspondent aux composants de sécurité définis aux points B1 à B5 de l’ancienne directive machines.

Dans certains Etats membres de l’Europe, la pratique pour les composants de sécurité consistait à considérer la liste des points B1, B2 de l’annexe IV comme une liste « limitative ». D’autres Etats membres la considéraient comme non limitative. La nouvelle directive machines 2006/42/CE a donné une définition plus globale et plus large des composants de sécurité sans en préciser la liste exhaustive. 

Désormais une liste indicative est donnée en annexe V. Cette liste est susceptible d’évoluer. Cf. Article 2 : Définitions  - c) «composant de sécurité» … L'annexe V comporte une liste indicative des composants de sécurité, qui peut être mise à jour conformément à l'article 8, paragraphe 1, point a)

Les machines suivantes de l’ancienne directive machine 98/37/CE ont été retirées  de l’annexe IV :

12. Machines pour les travaux souterrains des types suivants:

— moteurs à combustion interne destinés à équiper des machines pour les travaux souterrains. Ce sont désormais des quasi machines.

17. Machines pour la fabrication d’articles pyrotechniques.